Folla in piazza San Martino per la Festa della Libertà

LUCCA - Folla di turisti ma anche di lucchesi per la rievocazione storica con la quale in piazza San Martino è stata celebrata la Festa della Libertà, che ricorda la fine della dominazione pisana, terminata grazie all'intervento dell'imperatore Carlo IV.

- 1

Anche quest’anno la Compagnia Balestrieri ha voluto organizzare la cerimonia, alla quale hanno preso parte gli sbandieratori e musici “Città di Lucca”, alla presenza tra l’altro del sindaco Tambellini.

In piazza è quindi andata in scena la consegna dei gonfaloni ai nuovi gonfalonieri di terziere, che si svolgeva proprio in occasione della festa: cerimonia che è stata seguita da centinaia di persone radunatesi davanti alla Cattedrale. La giornata è poi proseguita nel pomeriggio con il raduno di sbandieratori e musici under 18 in piazza Napoleone e con due gare:il Trofeo della Libertà, gara di balestra fra le città di Massa Marittima, San Marino, Volterra e Lucca, svoltosi al baluardo San Pietro e la Disfida della Libertà, altra gara, svoltasi a Pontetetto, alla quale hanno partecipato squadre provenienti da Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia.

Commenti

1

  1. Giovanni Toraldo


    Per dovere di cronaca, all’evento era presente anche l’associazione Contrade San Paolino (come sempre), che ha organizzato anche la citata Disfida della Libertà.

Lascia un commento