Folla in piazza San Martino per la Festa della Libertà

LUCCA - Folla di turisti ma anche di lucchesi per la rievocazione storica con la quale in piazza San Martino è stata celebrata la Festa della Libertà, che ricorda la fine della dominazione pisana, terminata grazie all'intervento dell'imperatore Carlo IV.

- 1

Anche quest’anno la Compagnia Balestrieri ha voluto organizzare la cerimonia, alla quale hanno preso parte gli sbandieratori e musici “Città di Lucca”, alla presenza tra l’altro del sindaco Tambellini.

In piazza è quindi andata in scena la consegna dei gonfaloni ai nuovi gonfalonieri di terziere, che si svolgeva proprio in occasione della festa: cerimonia che è stata seguita da centinaia di persone radunatesi davanti alla Cattedrale. La giornata è poi proseguita nel pomeriggio con il raduno di sbandieratori e musici under 18 in piazza Napoleone e con due gare:il Trofeo della Libertà, gara di balestra fra le città di Massa Marittima, San Marino, Volterra e Lucca, svoltosi al baluardo San Pietro e la Disfida della Libertà, altra gara, svoltasi a Pontetetto, alla quale hanno partecipato squadre provenienti da Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole, Ventimiglia.

Commenti

1

  1. Giovanni Toraldo


    Per dovere di cronaca, all’evento era presente anche l’associazione Contrade San Paolino (come sempre), che ha organizzato anche la citata Disfida della Libertà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.