Il Comitato salvaguardia di Badia Pozzeveri a tutela del verde

ALTOPASCIO - Un comitato a salvaguardia del verde della Piana e in particolare di Badia Pozzeveri. Si è costituito e ha cominciato la sua personale battaglia il 14 febbraio scorso, quindi poco più di due mesi fa. Il tutto è nato in seguito alla decisione di installare un'area industriale nel sito archeologico naturalistico del territorio di Badia Pozzeveri.

-

Una situazione che mette a rischio un bosco planiziale, uno dei pochi rimasti, residuo antico della vegetazione della Piana, protetto tra l’altro da una legge a livello nazionale ed europea con una direttiva CEE.

Non poche le domande che si pone il neocomitato soprattutto sul conto dell’amministrazione di Altopascio e delle scelte che poteva e potrebbe ancora prendere..

Le soluzioni ci sarebbero, forse basterebbe un pizzico di volontà maggiore senza consumare una fetta importante di territorio verde.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.