“Il gioiello perduto” lo spettacolo primaverile della compagnia dei balestrieri

LUCCA - E' stato dedicato all'anello di Paolo Guinigi ritrovato durante gli scavi del complesso di San Francesco, lo spettacolo primaverile del gruppo di danza Rinascimentale della Compagnia dei Balestieri. Storia tra il fantastico e il reale del gioiello rinvenuto nelle sepolture della Cappella Guinigi.

-

Quest’anno, lo spettacolo primaverile di danza della compagnia balestrieri di Lucca ha coinciso con i 50 anni di apertura del museo di Villa Guinigi. La manifestazione quindi – nata lo scorso anno nelle sale di Villa Bottini – si è spostata nel giardino del museo, con uno spettacolo ideato da Daniele Lattari e Melanie Angeloni. In scena, la storia di una giovane archeologa che si accinge, in occasione del cinquantenario del Museo, a presentare al pubblico lucchese l’importante gioiello ritrovato negli scavi della Cappella Guinigi a cui lei ha preso parte . Durante la presentazione al pubblico dell’anelloi però, viene misteriosamente catapultata  nel passato trovandosi a partecipare ad una festa di Corte organizzata da Paolo Guinigi ed Ilaria del Carretto nella loro nuova villa. La giovane archeologa si troverà dunque coinvolta in un complotto ai danni di Paolo Guinigi. Uno spettacolo misto di recitazione e danza a cui hanno preso parte i membri del gruppo di Danza Rinascimentale della Compagnia Balestrieri. 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento