La Lucchese vuol domare la bestia nera Giana Erminio; Fanucchi c’è

CALCIO C - Lucchese impegnata sabato (ore 14,30) a Gorgonzola contro la formazione allenata da Albè. Compito non agevole per i rossoneri anche se la squadra lombarda pare in flessione. Lopez, ancora in tribuna, rilancia Espeche e recupera Fanucchi, di gran lunga l'uomo più importante decisivo della Pantera. All'andata la Giana s'impose al Porta Elisa con un clamoroso 3 a 0.

-

Tranquilli: per fortuna Fanucchi c’è. Grosso sospiro di sollievo in casa-Lucchese dopo i momenti di apprensione di mercoledì scorso quando il numero 10 era uscito dall’allenamento con una caviglia in disordine. Allarme rientrato e il fantasista sarà regolarmente al suo posto. Giunto a quota 9, dopo la doppietta rifilata all’Arzachena, sul campo della Giana Erminio il “Fanu” è pronto a cercare la doppia cifra che visti i tempi e gli andazzi stagionali, sarebbe traguardo affatto disprezzabile. Per un Fanucchi che risponde presente, un Tavanti che invece darà forfaiti. Lo rileverà l’ottimo Russu. Per il resto Lopez, che andrà in tribuna al suo posto il vice Niccolai, rilancia Espeche e conferma lo schieramento delle ultime settimane con un paio di dubbi: Baroni-Capuano in difesa e Buratto-Nolè per il ruolo di mezzo sinistro coi primi citati leggermente favoriti. Occhio, però, alla Giana Erminio di mister Albè che da quelle parti è una sorta di Ferguson dei poveri. Vero che nelle ultime giornate la squadra lombarda è parsa in leggera flessione ma vanta tradizione largamente favorevole sulla Pantera con tre vittorie in altrettanti confronti. La Lucchese deve cercare il risultato, magari anche pieno, per risolvere ogni residuo problema di salvezza-diretta e magari tornare a sperare anche in un posticino nei playoff. Riepilogando al Città di Gorgonzola, patria dell’omonimo e celebre formaggio, Lucchese in campo con il consueto 3-5-2: Albertoni in porta; Espeche, Bertoncini e Baroni in difesa; Russu, Arrigoni, Damiani, Buratto e Cecchini folta cerniera mediana; Fanucchi e Parker in attacco. Il pallone racconta che nel match di andata, giocato al Porta Elisa lo scorso 26 novembre, la Giana Erminio passò per 3 a 0 in una giornata assolutamente da dimenticare per la Lucchese. Vantaggio ospite con Perna. Poi l’espulsione di Baroni complicò ancor di più le cose tanto che nella ripresa la Giana andò ancora a segno con Pinardi e Okyere a confezionare uina sconftta davvero amara e netta che andrebbe magari “vendicata”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento