L’Istituto Alberghiero di Barga ricorda Stefano e il professor Lena

BARGA - Nel ricordo del sorriso di Stefano. Si è svolta anche quest’anno, la giornata che ogni anno l’ISI di Barga dedica alla memoria di uno studente dell’istituto Alberghiero, Stefano Antonetti, tragicamente scomparso a Marlia lungo la via del Brennero, nel 2008, a seguito di un terribile incidente stradale.

-

Stefano è oggi ricordato da una associazione onlus “Il sorriso di Stefano” che  mette a disposizione ogni anno una serie di borse di studio destinate agli studenti più meritevoli dell’Alberghiero. Così è stato anche sabato quando, nell’aula magna dell’IUSI di Barga, sono state consegnate dai genitori di Stefano le borse di studio 2018. I riconoscimernti sono andati a Maria Sandru, per il miglioro voto all’esame di maturità (96), a Beatrice Ippia (settore Turismo) ed a Alessio Pistoresi (settore salabar/ oltre che a Edoardo Manfredini (settore cucina) assente però alla cerimoni a, per essere stati i migliori diplomati del triennio. Di seguito l’inaugurazione  della nuova sala ristorante dell’ISI di Barga intitolata a Stefano e poi un altro momento di ricordo, quello per l’indimenticato docente prof. Alberto Lena, anche lui scomparso troppo presto, stimato insegnante di sala bar. A lui è stato appunto dedicato il bar che serve per le lezioni pratiche dell’Alberghiero. Alla scopertura della targa erano presenti la moglie ed i due figli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento