Lucchese-Arzachena finisce 2 a 2; non basta il solito grande Fanucchi

CALCIO C - Ancora un pareggio casalingo per la Lucchese che gioca un pessimo primo tempo. Sardi in vantaggio con Nuvoli. Nella ripresa la squadra si scuote e una doppietta di Fanucchi ribalta il match. Ma Vano ristabilisce definitivamente la parità. Passettino verso la salvezza ma playoff ormai troppo lontani.

-

Dopo tanta pioggia e freddo, stavolta splende il sole sul Porta Elisa. Lucchese a caccia di punti-salvezza che ne rilancerebbero le ambizioni pure in chiave playoff. Di fronte l’Arzachena, compagine di non esaltante cifra tecnica ma che si propone come interlocuore ostico. Scomodo. La Lucchese deve anche sfatare il tabù-Porta Elisa visto che non vince tra le amiche da oltre quattro mesi. Lopez, in tribuna poichè squalificato, rilancia Capuano e Russu e conferma Parker al fianco di Fanucchi. Tra i biancoverdi ospiti l’ex-Cardore si accomoda in panchina. La fase iniziale è tipicamente di studio e la partita nei primi minuti stenta alquanto a decollare. Improvvisamente però a ridosso del quarto d’ora l’Arzachena si porta in vantaggio con Nuvoli che non lascia scampo ad Albertoni ma sul tiro dell’attaccante sardo c’è la deviazione di Capuano. La Lucchese reagisce in modo impalpabile con poche idee e piuttosto confuse. Anzi sono ancora gli smeraldini a pungere e ci vuole un grande intervento di Albertoni per evitare il raddoppio degli ospiti. Lopez ordina il cambio: fuori Parker, stavolta deludente, dentro Bortolussi. Arrigoni rimane il più pericoloso di una Lucchese che fa tanta fatica. Si va al riposo coi fischi del Porta Elisa per una squadra rossonera davvero irriconoscibile. Nella ripresa la Lucchese pare perlomeno più determinata e prova a spingere ma colleziona solo angoli. Ci prova Fanucchi e quello rossonero diventa un assedio. Sforzi premiati al 70esimo con il pareggio proprio del solito immenso Fanucchi. Il 10 in maglia rossonera fa tutto da solo: protegge palla al limite dell’area e lascia partire un destro potente e angolato che non lascia scampo al portiere Ruzittu. Ottava perla stagionale di saggezza per l’intramontabile trequartista lucchese. Lucchese ora in crecsendo. Contatto Vano-Fanucchi. E’ rigore. Dal dischetto ancora Fanucchi che spiazza il portiere sardo e regala il sorpasso alla Pantera. In quattro minuti partita ribaltata. Ma l’Arzachena non ci sta e si riporta quasi subito in parità con Vano che dunque si fa perdonare il precedente intervento da rigore. Colpo di testa micidiale su cross di Curcio.2 a 2 e tutto da rifare. Russo avrebbe l’occasione per riportare avanti la Lucchese ma dopo aver saltato anche il portiere spedisce sull’esterno della rete. Di Fanucchi, purtroppo, ce n’è uno solo. Non succede altro. Finisce 2 a 2, ennesimo pareggio casalingo, il settimo consecutivo per una Lucchese a due facce: brutta nel primo tempo, convincente nel secondo. Un altro passettino verso la salvezza, ma il sogno playoff forse sfuma definitivamente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento