Paolo Andreucci corre veloce come il vento, anzi… più del tempo

MOTORI - La vittoria al 65° rally di Sanremo pone Paolo Andreucci nella posizione di leader indiscusso del CIR 2018. Due gare ed altrettante vittorie per il campione garfagnino (aveva trionfato anche al Ciocco) che ha ribadito la sua indiscussa superiorità. Ucci più veloce e forte anche del tempo visto che sabato scorso ha spento 53 candeline.

-

 

Hanno detto e scritto che il tempo non esiste, che lo spazio è la nostra realtà. Beh rimodellando tutto ciò a Paolo Andreucci potremmo dire che la velocità è la sua realtà, il suo pane quotidiano infarcito da ridondanti vittorie da almeno 20 anni. Ucci insomma è come il vino…Sabato scorso ha spento 53 candeline, mica bazzecole, ma sulla strada e alla guida della sua Peugeot 208 T16 e con al fianco Anna Andreussi, sua compagna anche nella vita, il campione garfagnino è ancora inarrivabile.

Lo dimostrano ampiamente le prime due gare del CIR 2018 vinte quasi in fotocopia. Il Ciocco e Sanremo sono entrate nel ricco carniere dell’Ucci nazionale che di corse ne ha vinte a iosa. Prima ha preso vantaggio discreto e poi lo ha amministrato da par suo dai vani tentativi di ritorno dei suoi avversari che siano Crugnola, Campedelli o Scandola. Ma ciò che impressiona al di là della bravura tecnica e della capacità di mettere a punto la macchina, è la freschezza fisica di un ragazzino di 53 anni.

Nulla viene per caso, deve aver detto qualcun altro, ed è profondamente vero. Sappiamo che Paolo si prepara con scrupolo anche sul piano atletico perchè stare ore ed ore in macchina è fatica e tanta ed allora un fisico ben allenato regge meglio a tutto ciò. Quasi un insegnamento per i più giovani, per quei piloti rampanti che un giorno sognano di essere Andreucci. Ma per arrivare fin là ci vogliono talento, costanza, applicazione, pignoleria e quella feroce determinazione che hanno fatto di Paolo Andreucci uno dei più grandi di sempre del ralllsmo italiano. Pronto a stupire ancora fin dalla prossima settimana quando il Cir sbarcherà in Sicilia per la 102sima Targa Florio che Ucci ha vinto lo scorso anno e ben dieci volte in assoluto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.