Papergroup, verso il licenziamento di 38 lavoratori

CAPANNORI - Aperta alla Papergroup una procedura di mobilità per 38 lavoratori che porterà alla chiusura dello stabilimento di Carraia. Lo ha annunciato la Slc Cgil.

- 1

Il sindacato ha sottolineato come nelle scorse settimane ci fosse stato un incontro per chiedere alla proprietà di tornare sulle proprie decisioni.  ” Proprio in questi giorni – si legge in un comunicato della Cgil –  avevamo formalizzato la richiesta di un ulteriore incontro, anche perché ritenevamo che l’azienda dovesse dare una risposta, fosse anche solo per il rispetto formale dovuto alla
Regione e a tutti i rappresentanti delle amministrazioni, alle richieste avanzate dalle stesse. Invece, il silenzio è stato rotto da una raccomandata che apre una fase sicuramente non facile, nella quale – dice ancora il sindacato –  noi daremo battaglia per tutelare al meglio gli interessi dei lavoratori, a partire dalla salvaguardia del numero maggiore possibile di posti di lavoro”.

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere regionale Stefano Baccelli parlando di “Grave comportamento dei vertici aziendali” e assicurando massima vicinanza e supporto ai lavoratori”

Commenti

1


  1. Impiegati e operai a casa!!! E chi ha causato tutto questo, manager e titolari , ai loro posti ricchi e nonostante tutto ben pagati. Pazzesco!! E vogliono chiudere un settore che tira mandando via la gente?? Che intelligentoni!! Hanno un marchio noto, un mercato acquisito che lasciano ad altri. Se almeno avessero ceduto a qualcuno la fabbrica forse invece di licenziare assumevano altri! Speriamo funk alla fine che non ci siano licenziamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.