Piano strutturale intercomunale, iter al via

CAPANNORI - Con l'approvazione in consiglio comunale prende forma il piano strutturale associato intercomunale dei Comuni di Capannori - capofila del progetto - , Porcari, Altopascio e Villa Basilica. Si tratta di uno strumento di concertazione urbanistica e strategica fra enti insipensabile per un territorio come la Piana di Lucca.

-

Dopo la firma, nel settembre scorso, di un’apposita convenzione tra le quattro amministrazioni comunali, è stato approvato l’avvio del procedimento del piano che ha come obiettivo la costruzione per la prima volta in modo condiviso e con una visione sovracomunale di questo importante strumento urbanistico che andrà ad incidere sull’attività di trasformazione urbana e territoriale dei prossimi anni di un’ampia e importante area della Piana lucchese. Tra le tematiche fondamentali che interessano i territori dei diversi comuni e che saranno al centro del piano strutturale intercomunale, il tema della mobilità, per definire l’insieme degli interventi necessari e coerenti per la costruzione di un sistema sostenibile, per tutelare i centri urbani dal traffico, integrare piste ciclabili e trasporto pubblico, per favorire l’accessibilità alle stazioni ferroviarie e l’interscambio tra trasporto su gomma e rotaia, per lo sviluppo e il potenziamento dello scalo merci del Frizzone e per la sua integrazione con i distretti industriali di Porcari, Carraia e Tassignano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.