Riccardo Pera si confessa alla vigilia della nuova avventura europea

MOTORI - Il 18enne pilota di Marlia è venuto a trovarci per un'intervista a 360 gradi. Lunedì la partenza per la Francia dove sul circuito di Le Castellet sosterrà i primi test con la Porsche in vista del campionato europeo Endurance. Una scelta difficile ma ponderata dopo due anni da protagonista in italia.

-

 

Due stagioni vissute da protagonista sulle piste italiane lo hanno lanciato in orbita europea. La nuova frontiera di Riccardo Pera è già delineata. Da lunedì comincerà prima coi test e poi dal 15 aprile a Le Castellet con la prima prova del campionato europeo Endurance. Sarà ancora Porsche per il 18enne di Marlia che è venuto a trovarci e che si è raccontato a 360 gradi.

L’auspicio è di vederlo così anche sul palcoscenico continentale. Le qualità e il talento non gli mancano. Forse non rimane che aspettare.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento