Sbandieratori e balestrieri, domenica a Lucca si celebra la Festa della Libertà

LUCCA - A Lucca sarà una domenica ricca di iniziative di rievocazione storica quella del prossimo 8 aprile. Si celebra infatti la 649esima edizione della Festa della Libertà, che ricorda il giorno in cui Carlo IV restituì alla città l'indipendenza dopo la dominazione pisana.

-

La mattina, alle 10.30, gli sbandieratori e musici “Città di Lucca” parteciperanno in abito storico alla Santa Messa nella Cattedrale di San Martino.

Nel pomeriggio invece in piazza Napoleone a partire dalle 15.30 ci sarà un grande raduno di sbandieratori e musici under 18 provenienti oltre che da Lucca, da Firenze, Galicano, Asti e Levanto.L’evento è organizzato dagli Sbandieratori e Musici della Contrada di Sant’Anna.

Infine, a partire dalle ore 15, a Pontetetto presso il “ Campo di Tiri della Repubblica di Lucca” si svolgerà la seconda edizione della Disfida della Libertà una gara organizzata dall’Associazione Contrade di San Paolino tra compagnie di balestrieri provenienti tra l’altro da Chioggia, Gualdo Tadino, Terra del Sole e Ventimiglia.

Tutto secondo quanto previsto dal proclama dell’8 aprile 1369, che prevedeva appunto di celebrare la ritrovata libertà con una messa e con un Palio che si svolgesse da Pontetetto a San Michele.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.