Turismo, bene gli arrivi, un po’ meno le presenze

LUCCA - Sono stati resi noti i dati degli afflussi turistici a Lucca. Aumentano gli arrivi di turisti in città e anche le presenze, anche se in maniera minore. Dati però falsati dal sommerso a livello di strutture ricettive, situazione che il comune intende normalizzare.

-

Aumentano gli arrivi di turisti a Lucca, che passano dai 228.310 del 2016 ai 241.570 del 2017 e le presenze, anche se in maniera meno consistente (da 228.311 del 2016 a 241.570 del 2017). Questi i dati più significativi presentati a palazzo Orsetti nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte l’assessore al turismo Stefano Ragghianti, i dirigenti Giovanni Marchi e Antonio Marino e l’amministratrice unica di Itinera Laura Celli.

Si conferma dunque il trend positivo degli ultimi anni, anche sulla scia dei grandi eventi organizzati a Lucca. Ma a questi si va ad affiancare anche il sistema dei siti culturali cittadini gestiti direttamente dal Comune e dalla Fondazione Puccini: il complesso delle Torri civiche, assieme all’Orto Botanico, al Museo della Francigena e alla casa museo di Puccini passa da 346.800 ingressi totali del 2016 a 393.165 del 2017.

Ma se sul fronte degli accessi alla città la strada intrapresa si rivela quindi vincente, il comune sta elaborando strategie per far sì che i turisti restino per periodi più lunghi, anche se i dati sulla permanenza dei turisti sul territorio sono incompleti, dato che risentono del sommerso di numerose strutture ricettive di canali non convenzionali e quindi non inseribili nelle statistiche.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.