Edizione chic dei campionati toscani: Lupetti e Ademaj alle finali nazionali

PUGILATO -Un edizione dei Campionati Toscani Senior da incorniciare quella allestita dalla Pugilistica Lucchese presso la pista coperta del Campo Coni di Via delle Tagliate in una location inusuale ma che si è dimostrata veramente accogliente. La Pugilistica Lucchese fa sul serio: alla finale nazionale andranno Michele Lupetti e Marvin Ademaj.

-

 

La Pugilistica Lucchese porterà alle finali nazionali due pugili che si allenano nella sede di San Giuliano Terme Michele Lupetti campione toscano 81 kg e Marvin Ademaj campione toscano nei 91 kg, sono allenati da Mostarda, Tognetti e Santo tutti affiliati alla Pugilistica Lucchese. L le finali si svolgeranno a Cascia ( Perugia ) dal 9 al 13 maggio. I tre giovani rampanti della Pugilistica Lucchese hanno trovato sulla loro strada ottimi avversari :Lorenzo Frugoli negli junior 66 kg ha perso di misura contro Paladina Michele (Master Boxe Varese), Frugoli ha dato il massimo ma il lombardo si è dimostrato piu incisivo ed ha fatto il match convincendo i giudici ad assegnargli la vittoria, sconfitta anche per Lorenzo Garofano ai punti contro Salmoiraghi Erik (Bergamo) longilineo pugile che ha indubbiamente sfruttato a suo vantaggio l’allungo. Garofano rimediava anche un richiamo ufficiale e nonostante la terza ripresa vinta ha perso ai punti. Samuele Giuliano nei 75 kg junior ha incontrato il pugile youth della Bergamo Boxe Caglioni ed il verdetto ha premiato entrambi con il pareggio , avversario ostico e deciso ma Giuliano ha sempre risposto, non c’è stata una prevalenza netta e quindi il pareggio sta bene a tutti. La Pugilistica Lucchese ha fatto debuttare il senior Amedeo Burrelli ( 69 kg ) che ha perso ai punti dopo un match equilibrato contro Corinaldesi ( Pugil. Alto Reno Bologna ) anche lui debuttante, Fuori torneo ha combattuto Nicola Santi ( Senior 91 kg ) che ha perso ai punti contro Mannucci ( Galilei Pisa). Buono l’esordio di Buhs Chinedu ( Lucchese ) che nei 75 kg senior ha pareggiato contro Landi (Galiei Pisa ) dopo tre riprese combattute. Il match clou della tre giorni assegnato al capitano della Pugilistica Lucchese Filippo Rimanti (elite 75 kg) che piano piano stà cercando di rientrare nel giro che conta. L’avversario era quello giusto perché Ivan Magnani di La Spezia aveva energie e fiato da spendere sul ring. E’ stata una dura battaglia ma la vittoria è andata a Rimanti che ha concesso anche spettacolo visto che Magnani non arretrava mai.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento