Artigianato e scuola, folla al Giglio per le premiazioni

LUCCA - Per il trentottesimo anno consecutivo la Confartigianato di Lucca ha celebrato il connubio tra artigianato e scuola. Al Teatro del Giglio sono state premiate le classi degli istituti scolastici che hanno partecipato al concorso presentando elaborati di vario tipo.

-

I temi di quest’anno erano due: l’artigianato come antidoto ai pericoli del cyberbullismo e del bullismo in generale in quanto abituare la mente alla concentrazione ed alla creatività  e orientare le mani verso l’arte della costruzione può essere una via per aiutare i giovani ad uscire dalla confusione dei nostri giorni. L’altro tema riguardava il problema della crisi e come l’artigianato ovverosia il pensiero creativo, possa essere una risorsa fondamentale per adattarsi ai cambiamenti che questi anni difficili ci impongono. Hanno partecipato al concorso le scuole elementari, medie e superiori della provincia. I premi in denaro ai vincitori sono stati offerti dal Banco Bpm, Cassa di Risparmio di Lucca Pisa e Livorno e dalle Fondazioni Cassa di Risparmio e Banca del Monte. Ma ci sono state anche le targhe offerte dalla nostra emittente.

Quest’anno sul Palco del Giglio si sono esibiti anche Davide Contrucci e Simone Corrieri, che hanno divertito ed emozionato il pubblico con le loro poesie.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.