Bulli al “Carrara”; arrivato l’ispettore scolastico; e il professore sporge denuncia

LUCCA - E' passato un mese dallo schok mediatico dei video con atti di bullismo all'Itc "Carrara" di Lucca e sono entrate nel vivo le procedure giudiziarie ed amministrative per fare piena luce sulla vicenda.

-

In questi giorni si stanno presentando in questura, accompagnati dai genitori, i 6 ragazzi indagati dalla Procura dei Minori per i comportamenti bullistici nei confronti del professore. Le accuse sono violenza privata e minacce ma ci sono anche da chiarire le responsabilità sulla diffusione in rete dei video.

Da parte sua, il professore “bullizzato”, che continua regolarmente ad insegnare al “Carrara”, ha sporto denuncia formale su quanto accaduto.

Questo dal punto di vista giudiziario e legale. Dal lato dell’inchiesta amministrativa, invece, ha iniziato la sua attività l’ispettore scolastico richiesto dal provveditore Donatella Buonriposi per completare gli accertamenti sulla vicenda peraltro già avviati dalla scuola.

Nei giorni scorsi l’ispettore ha incontrato al “Carrara” il preside Cesare Lazzari ed ha visionato la documentazione su quanto accaduto. Prevedibile che voglia parlare anche con i docenti e con i rappresentanti degli studenti, per farsi un’idea non solo sugli episodi in sè, ma anche della classe e dell’ambiente scolastico generale in cui questi episodi sono maturati.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.