E’ partito il progetto per scovare le barriere architettoniche

PORCARI - E’ partito questa mattina (19 maggio) il percorso di mappatura delle barriere architettoniche del paese, progetto promosso dal comune di Porcari, dal Quartiere 3 di Firenze, dall’Associazione Lucca Senza Barriere Onlus e dalla Startup Kinoa, grazie ad un finanziamento regionale per la garanzia e la promozione della partecipazione del Consiglio della Toscana.

-

“Una scelta coraggiosa – ha commentato la consigliera delegata al sostegno alla disabilità, Eleonora Lamandini – perché alla fine della mappatura non è da escludere che possano emergere criticità su questo tema. Ma di fronte ad un quadro esatto dello stato dell’arte, sarà più facile per noi cercare le soluzioni per rendere il paese più accessibile anche ai portatori di handicap”.

Dopo la sessione odierna, che ha riguardato la parte est del paese, il 26 maggio è previsto un nuovo tour nella parte ovest. Il 23 giugno ci sarà l’evento conclusivo durante il quale saranno presentati i risultati del progetto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.