Il Gesam Le Mura di coach Serventi prepara un’altra rivoluzione

BASKET A1 DONNE - Archiviata una stagione di transizione il Basket Le Mura Lucca prepara una vera e propria rivoluzione. Dopo cinque anni se n'è andata anche il capitano Martina Crippa. Il riconfermato coach Lorenzo Serventi vuole una squadra a sua immagine e somiglianza. Probabile ritorno della serie A1 a 12 squadre.

-

 

Andata agli archivi una stagione che lo si sapeva sarebbe stata una sorta di anno zero dopo lo storico scudetto del 7 maggio 2017, il Gesam Basket Le Mura prosegue nella sua opera di maquillage che ormai possiamo dire è completata. Della squadra campione d’Italia ormai non è rimasto nulla visto che se ne sono andate anche la Battisodo e la Crippa finite entrambe al solito ingordo Schio. Soprattutto la partenza di Martina Crippa dopo cinque anni lascia un vuoto indubbio anche nella tifoseria che tanto aveva apprezzato la grinta e la combattività, potremmo dire il cuore, di questa forte giocatrice. Ma la società del presidente Cavallo guarda avanti e il riconfermato coach Lorenzo Serventi di concerto con la DS Lidia Gorlin, sta costruendo la “sua” squadra, quella che intende come basket da proporre al Palatagliate e sui campi della serie A1 anche nella prossima stagione. A fronte delle partenze suddette sono arrivate due giocatrici di indubbio spessore quali l’olandese Treffers e la Ravelli. Ma la Gorlin sta cercando anche un valido ed esperto play italiano. Il profilo giusto potrebbe essere quello di Giulia Gatti, 29enne bergamasca fresca di titolo tricolore con lo Schio. E poi un paio di straniere che possano elevare il tasso tecnico e fisico della squadra. Annotazione finale anche sul girone del campionato 2018/2019 che dovrebbe tornare a 12 squadre. Empoli è salita in A1 e sabato prossimo proprio al Palatagliate Faenza e Alpo Basket si giocheranno un altro posto nel gohta del basket femminile italiano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.