Lucca, giovane aggredita a rapinata alla sortita San Frediano

LUCCA - Aggredita e rapinata da un uomo appena fuori la sortita San Frediano, sotto le mura urbane di Lucca. E' accaduto ad una giovane cameriera, che lunedì, terminato il turno di lavoro (era circa mezzanotte) stava uscendo a piedi dalla città per raggiungere l'auto parcheggiata lungo la circonvallazione.

-

La giovane, che lavora in un locale di piazza del Carmine, era appena uscita dalla sortita quando è stata aggredita alle spalle da un uomo, probabilmente un extracomunitario, che l’ha colpita alla schiena gettandola a terra.

L’aggressore ha minacciato la donna e le ha strappato di mano il cellulare e la borsa, dove custodiva circa 500 euro in contanti. Subito dopo è fuggito.

La cameriera, rimasta sotto choc, è stata soccorsa da due colleghi di lavoro che come lei stavano raggiungendo l’auto parcheggiata fuori le mura. Si trovavano già sulla circonvallazione ed hanno sentito le urla della donna.

La giovane è stata portata al San Luca, da dove è stata dimessa con 10 giorni di prognosi. Adesso la polizia sta cercando di risalire al responsabile di quanto accaduto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.