Oro o… argento ma senza patemi d’animo; la Virtus CR Lucca ci riprova

ATLETICA - Sabato e domenica a Campi Bisenzio la prima delle due prove di qualificazione per le finali nazionali dei campionati societari. La Virtus CR Lucca del DT Matteo Martinelli presenta una squadra agguerrita e in grado di ben figurare. Si punta alla conferma della serie Argento senza trascurare la possibilità di tornare in ...Oro. Marcell Jacobs Lamont punta di diamante della squadra lucchese.

-

 

Nella mente il 2015 e quella indimenticabile finale Oro di Jesolo dove la Virtus col settimo posto ottenne il miglior piazzamento di sempre nel quadro di un periodo comunque fulgido con tante finali nazionali disputate negli ultimi dieci anni. Oggi, nel 2018, la squadra biancoazzurra ci riprova. Nel fine settimana gli atleti guidati dal DT Matteo Martinelli sono attesi infatti dalla prima delle due prove in programma per la qualificazioni alle finali dei campionati italiani di società. La squaara, come si direbbe in gergo calcistico, è fatta e possiamo tranquillamente affermare che quella che si presenterà sabato e domenica pomeriggio all’Emil Zatopek di Campi Bisenzio è una buona squadra, omogenea e senza troppi buchi. La punta di diamante è indubbiamente Marcell Jacobs Lamont reduce da uno strepitoso 10″15 sui 100 e che gareggerà anche sui 200 e nella staffetta da sempre punto di forza della Virtus. Da seguire con attenzione anche le prove di Luxa nel lungo e nel triplo, di Di Bari nella marcia, di Orlando nel giavellotto e del solito Kimeli Kisorio che doppierà 3000 siepi e 5000. Si va col profilo basso senza troppi voli pindarici puntando a confermare la serie Argento che si disputerà a Bergamo ma non disdegnando, anche se non sarà facile, un pensierino alla Oro di scena a Modena, il tutto anticipato quest’anno a fine giugno. Conteranno le prestazioni tecniche più che i piazzamenti. Ecco perchè in base a quanto sudetto una speranza esiste. Annotazione finale anche sul settore femminile con la squadra virtussina, ricostituita nel 2017, che si presenterà con poche speranze ma con alcune individualità, Idea Pieroni, Asia Salerno ed Elisa Nldi di assoluto valore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.