Rapinò la farmacia della Darsena: viareggino in manette

VIAREGGIO - E' stato arrestato il presunto autore della rapina avvenuta lo scorso 5 gennaio, intorno alle 19.30, ai danni della farmacia Comunale di via Coppino. Le indagini sono state condotte dai Carabinieri della Compagnia di Viareggio.

-

Due individui a volto travisato, uno dei quali armato di coltello, avevano fatto irruzione e, dopo aver bloccato e minacciato la dottoressa, avevano portato via tutti i soldi contenuti nel registratore di cassa.

Sul posto erano intervenuti i Carabinieri. Grazie alle indagini e ai rilievi tecnici svolti dai militari, sono stati ricostruiti i momenti della rapina, grazie anche ai sistemi di videosorveglianza presenti.

Il rapinatore prima era entrato in farmacia fingendosi un cliente, per una sorta di sopralluogo, successivamente era tornato con un complice, entrando in azione.

In manette è finito un uomo di 42 anni di Viareggio, incastrato dalla tracce genetiche lasciate e da un guanto perso sul posto durante la fuga. E’ stato inoltre trovato in possesso di un coltello uguale a quello utilizzato nella rapina. L’uomo, che adesso si trova in carcere, è già noto alle forze dell’ordine per l’omicidio della madre avvenuto nel 2004.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento