“Suor Angelica” nelle sale del monastero di Vicopelago

LUCCA - La chiesa ed il giardino del monastero della Visitazione di Vicopelago torneranno accessibili e risuoneranno delle note di "Suor Angelica" il capolavoro ispirato a Puccini proprio da questo luogo, dove la sorella Iginia fu suora agostiniana.

-

L’evento è stato ideato dall’associazione Club La Boheme, da un’idea di Tiziana Criscuoli e Silvana Froli, e sarà realizzata con il supporto del comune di Lucca e della Fondazione Banca del Monte, oltre che da diversi sponsor privati. La rappresentazione sarà eseguita domenica 10 giugno per soli 75 spettatori che saranno accompagnati nel giardino della ricreazione dell’ex asilo e successivamente all’interno della chiesetta del convento dove gli attori e i cantanti, in costumi ispirati alla prima produzione della RAI dell’opera risalente al 1954, eseguiranno gran parte del libretto, accompagnati al piano dal maestro Diego Fiorini. Un’evento unico, reso possibile anche dalla concessione da parte delle suore agostiniane, adesso ospitate nel convento di Cento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.