Tragedia nel Massaciuccoli, l’ultima di una triste serie

MASSAROSA - La dinamica della drammatica scomparsa di Carlo Tambellini, 46enne annegato nel lago di Massaciuccoli domenica pomeriggio, è ancora al vaglio dei Carabinieri di Viareggio. Sembra esclusa l'autopsia. Purtroppo di incidenti simili nel lago c'è una lunga lista.

-

Doveva essere una giornata in allegria, fra amici, da trascorrere a bordo del barchino sul lago Massacicuccoli per l’annuale ricorrenza del Palio della Madonna e invece la festa si è trasformata in un’immane tragedia nelle acque del lago che ha ispirato le note al maestro Puccini.

Per il 46enne Carlo Tambellini di Bozzano nel comune di Massarosa, sposato e padre di un figlio di 9 anni, non c’è stato niente da fare. E’ caduto dal barchino ed è annegato nel lago. Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio di domenica, e nonostante gli immediati soccorsi solo dopo le 19 i sommozzatori dei Vigili del fuoco di Livorno hanno recuperato nel lago il corpo senza vita dello sfortunato 46enne.

Anche il sindaco Franco Mungai a nome dell’amministrazione di Massarosa esprime le condoglianze alla famiglia e ringrazia chi si è adoperato prontamente nelle operazioni di soccorso: i carabinieri di Massarosa, i Vigili del Fuoco, la Capitaneria di Porto, gli operatori del 118 e i cittadini volontari che con le loro imbarcazioni si sono prodigati nelle ricerche.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.