Una terra e un fiume da amare

LUCCA - Una iniziativa tutta dedicata ai giovanissimi quella organizzata dal Consorzio di Bonifica 1 toscana nord alla fattoria urbana “Riva degli Albogatti”, a Nave, Lucca. Una mattinata voluta con l’obiettivo di creare un legame di conoscenza e rispetto tra le nuove generazioni e il territorio.

-

Presenti alcune classi di scuole primarie della provincia, con i bambini che hanno potuto effettuare dei test, sui prelievi di acque attinte direttamente dal fiume serchio, guidati dalla biologa Arianna Chines e il suo staff . E’ così che hanno potuto scoprire tante lerve e piccoli animali fino ad oggi a loro sconosiuti.Dopo la prova pratica sul greto del fiume i giovani sono entrati all’interno della fattoria,dove hanno ricevuto i saluti del presidente del consorzio di Bonifica Ismaele Ridolfi e quelli del sindaco di Lucca alessandro Tambellini il quale ha sottolineato lo speciale rapporto tra i lucchesi e le acque del loro fiume La manifestazione si è conclusa con la ripiantumazione degli storici “populus alba” o pioppo bianco che hanno visto uno scatenato Tambellini mettere in pratica l’arte del contadino e relegare . . . non a caso il presidente del consorzio Ridolfi alla parte irrigatoria: Ismaele Ridolfi

Lascia per primo un commento

Lascia un commento