“Via la riforma sanitaria della Toscana”: parte la raccolta firme

CAMAIORE - E' partita dal Pronto Soccorso dell'ospedale Versilia la raccolta firme per chiedere l'abrogazione della riforma sanitaria della Regione Toscana. Una campagna lanciata dai sindacati indipendenti Fials, sostenuti da decine di lavoratori e da gruppi politici.

-

No alla legge 84 che da tre anni ha riordinato e accorpato le Asl, provocando (secondo i sindacati autonomi) tagli al personale, disagi ai dipendenti, mancate assunzioni e disservizi per i cittadini.

A sostenere la battaglia di Fials, che andrà avanti in tutta la Toscana, le forze di centro destra in Parlamento, in Consiglio regionale e in Consiglio comunale a Viareggio.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.