Denuciato per aver ospitato una minore fuggita da casa

LUCCA - Un giovane di 20 anni è stato denunciato dai Carabinieri di Lucca per i reati di sottrazione consensuale di minore e cessione di stupefacente a minorenne. Tutto è scaturito dalla denuncia di scomparsa presentata dai genitori di una 16enne di Lucca: la figlia infatti non era ritornata a casa e la mattina successiva non si era presentata a scuola.

-

Dalle indagini è emersa la frequentazione della giovane con un ragazzo più grande, residente in provincia di Pistoia, dove aveva trovato ospitalità presso un sacerdote. Nell’abitazione messagli a disposizione da quest’ultimo aveva cercato di accogliere anche la minore, che però, quando ha saputo di essere ricercata, aveva fatto perdere nuovamente le proprie tracce. Al loro arrivo i Carabinieri hanno trovato tracce di un recente consumo di marijuana ma non la ragazza cui sono risaliti tracciando il cellulare. A 24 ore dalla sua scomparsa, dopo aver girovagato per i comuni di Pistoia, Prato e Viareggio, l’adolescente è stata rintracciata a Pisa a casa di una compagna di scuola alla quale aveva chiesto ospitalità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.