La mostra-spettacolo di Manolo Valdés accende l’estate di Pietrasanta

PIETRASANTA - Sarà inaugurata sabato pomeriggio ma da giorni è già super fotografata la mostra dell'estate di Manolo Valdès "Poetica della Traduzione", in programma fino al 30 settembre, organizzata dal Comune con la Galleria Contini di Venezia.

- 1

Considerato tra i più importanti artisti contemporanei – presente in collezione al Metropolitan Museum di New York,  l’eclettico artista valenciano, classe ’42,  è arrivato nella Piccola Atene con oltre 40 opere, quasi tutte esposte per la prima volta in Italia. I pezzi monumentali trovano spazio nella centrale piazza Duomo e sul pontile di Tonfano. Le opere minori (per dimensioni) nelle sale e nella chiesa di Sant’Agostino, a ingresso libero.

Valdés si impossessa dei più celebri capolavori dell’arte, da Velasquez a Rembrandt, a Matisse, per poi rielaborarli e riproporli in formati e materiali diversi, restituendo un’immagine completamente nuova ed originale. Opere di grande interesse, che valgono da un minimo di 300mila euro ad un massimo 4 milioni a pezzo.

Per il maestro con Pietrasanta è stato amore a prima vista.

Commenti

1

  1. Enrico ottomanelli


    Sono stato a Pietrasanta e credo che questa mostra sia stata molto sopravalutata dalla critica . Vedo solo estetismo e formalità niente di nuovo e molta povertà culturale , dove le grandi dimensioni suppliscono gli scarsi contenuti. Una piazza sempre più vuota o forse piena di niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.