La sconosciuta odissea degli italiani di Crimea raccontata in una mostra

FORTE DEI MARMI - “La tragedia dimenticata , Gli italiani di Crimea” è il titolo della mostra fotografica, a cura di Stefano Mensurati e Giulia Giacchetti Boico, promossa dalla Fondazione Villa Bertelli con l’associazione degli Italiani di Crimea Cerkio, inaugurata sabato e aperta fino al 15 luglio.

-

“Un momento di riflessione su un momento buio della storia italiana, quasi sempre ignorata dall’Italia intera” – ha commentato il Presidente di Villa Bertelli Ermindo Tucci a margine dell’introduzione storica moderata da Andrea Giannotti dell’Università di Pisa.

Le foto, montate su sedici pannelli, con apposite didascalie in italiano e in russo, raccontano la storia di una piccola ma fiorente comunità di connazionali, circa 5mila persone a inizio ‘900 residenti sulle sponde del Mar Nero, vittime delle “purghe staliniane”, dichiarati solo nel 2015 da Putin minoranza perseguitata e deportata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.