Si alza il sipario sul 64° Festival Puccini

MILANO - E' stato presentato nella sala Stampa di Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, di fronte al Teatro della Scala, il 64esimo Festival Puccini di Torre del Lago, alla presenza della Fondazione con il Presidente Alberto Veronesi e dell'amministrazione milanese.

-

A due passi dal tempio della lirica mondiale è stato illustrato il ricco cartellone operistico che quest’anno contempla quasi l’intera parabola artistica di Giacomo Puccini:  la Messa Di Gloria,   suo esordio nella composizione,   proposta  come “saggio di brevetto” all’istituto musicale “Pacini”;  il suo primo successo Manon Lescaut,  le opere che lo videro trionfare in tutto il mondo La Bohème,  Tosca, Madama Butterfly Il Trittico di cui ricorre nel 2018 il centenario della prima rappresentazione che sarà affidata all’Opera di Stato Ungherese, fino al  suo  capolavoro incompiuto Turandot.

Due nuove produzioni, come noto: La Bohème con il ritorno alla regia di Alfonso Signorini e Tosca firmata da Giancarlo Del Monaco. Primo appuntamento, imperdibile, il concerto inaugurale del 6 luglio con l’attesissimo ritorno sul palco in riva al lago del tenore Andrea Bocelli. 

Il Gala Concert  proporrà oltre alla Messa di Gloria, arie d’opera con interpreti insieme al tenore di Lajatico, i soprano
Martina Serafin e Ivana Canovic, e il basso Alessandro Guerzoni.

A cavallo tra fine luglio e inizio agosto ci sarà una prestigiosa tournée del Festival Puccini al SAVONLINNA OPERA FESTIVAL, in Finlandia, con due produzioni : Tosca e Turandot, con i complessi Orchestra e Coro del Festival torrelaghese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.