Un monumento dedicato agli “Arditi

VAGLI SOTTO - Di fronte alla autorita' civili. militari e politiche e a molti cittadini, l'amministrazione comunale ha inaugurato il monumento dedicato agli "Arditi", una scultura in marmo delle cave locali alta oltre 4 metri.

- 2

 

Il Colonnello Gino Bartoli Comandante del 17° Stormo Incursori  ha sottolineato l’importanza di questo monumento che il comune di Vagli ha dedicato agli “arditi”. Di fatto è un riconoscimento ad un corpo Speciale che nel corso dei vari conflitti bellici ha sempre dimostrato grande attaccamento alla patria preparazione , coraggio, mettendo gli interessi della nazione sempre al primo posto.

La manifestazione si è aperta al comune di Vagli sotto con la deposizione di una corona dall’oro alla memoria dei caduti di tutte le guerre, poi un lungo corteo aperto dalla fanfara dei Bersaglieri ha raggiunto la zona del ponte a funi sospese con la partecipazione di tante autorità militari e politiche tra cui il senatore Massimo Mallegni oltre a tanti cittadini.

Presente anche il Generale Giampaolo Maniscalco comandante delle Forze Speciali di Supporto e il generale di Brigata Riccardo Rinaldi comandante della Scuola di Aerocooperazione dell’Areonatica Militare.

Il monumento in ricordo del Corpo Speciale degli Arditi è posizionato oltre nella zona dove sorgerà il parco contro la violenza sulle donne. La cerimonia ufficiale si è aperta con gli interventi istituzionali ,poi alcune signore hanno liberato in cielo dei palloncini tricolore durante l’atto di scopertura del monumento: si tratta di un’opera marmorea realizzata con il marmo di Vagli alta circa 4 metri e realizzata dall’artista francese Marc Maurice Leve

Commenti

2

  1. Cavilli Rolando


    Bellissima manifestazione io c’ero con altri commilitoni V.A.M. UN GRANDE RINGRAZIAMENTO ALL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI VAGLI PER AVER DATO GIUSTO RISALTO DOPO 75 ANNI A QUESTI ARDITI
    V.A.M del 39 CORSO

  2. Farina Michele


    Bravo Mario !! Cosi facendo riesci
    riportare
    in Garfagnana tutto il suo orgoglio !! Che purtroppo grazie a troppi sinistroidi aveva perduto !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.