Uniti contro la Sla: partita la gara della solidarietà

CAMAIORE - Una bellissima serata all'insegna del calcio e della solidarietà quella che è andata di scena domenica per la giornata inaugurale del Torneo Uniti contro la Sla, dedicato quest'anno alla memoria di Rossella Poletti. Oltre mille euro raccolti per Aisla Versilia.

-

Nel classico appuntamento d’apertura di calcio a 11 svoltosi in una folta cornice di pubblico presente al Campo sportivo Cavanis di Capezzano Pianore, la Rappresentativa Giornalisti della Versilia guidata dal capitano Gabriele Noli ha battuto con il risultato di 3 a 2 la Rappresentativa dei Volontari-Politici al termine di una bellissima finale con il risultato in bilico fino al termine dell’incontro. Nella finale 3°- 4° posto i ragazzi dell’Araba Fenice si sono imposti con il risultato di 1 a 0 sul team del Sigiocasempre Sigiocatutti. Al 5° posto si sono classificati gli Amici di Mamma, squadra appositamente creata dai figli di Rossella Poletti, Aurelio e Leonardo Bresciani e dagli amici della famiglia.

Al di la’ dell’aspetto sportivo, il goal più importante e’ stato realizzato da tutti i partecipanti alla manifestazione che quest’anno ha visto la presenza anche della Provincia di Lucca con la partecipazione dei consiglieri provinciali Luca Poletti e Luigi Troiso, giocatore il primo ed arbitro il secondo: le squadre, gli spettatori in tribuna e le associazioni partecipanti e tutto il pubblico presente sono riusciti a raccogliere oltre 1000 euro che, insieme ai proventi derivanti dal Torneo di Calcio a 5, il prossimo 31 luglio saranno interamente devoluti all’Aisla Versilia per l’assistenza delle famiglie dei malati di Sla della Versilia.

L’Associazione In Gioco per la Solidarieta’ Onlus, nella persona del Presidente Federico Pedonese, nel ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per l’organizzazione della serata inaugurale della manifestazione, da’ appuntamento ai Campi sportivi del Ctl dal 16 al 31 luglio per il Torneo di Calcio a 5 per sostenere la raccolta fondi da destinare all’Aisla Versilia

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.