Verso la finale Oro di Modena; la Virtus CR Lucca e le sue undici… sorelle

ATLETICA - Il 23 e 24 giugno a Modena si disputerà la finale Oro dei campionati italiani per società. Tra le dodici finaliste anche la Virtus Lucca che si presenterà con il pettorale numero 1. Avversarie agguerite e molto forti. Due le giornate di gara: sabato pomeriggio e domenica mattina. Obiettivo la salvezza: ovvero entrare tra le prime otto.

-

 

Dieci giorni circa che verrebbe la voglia di dire che ormai ci siamo. Si avvicina a grandi passi l’appuntameno-clou dell’anno per la Virtus CR Lucca dopo la qualificazione in grande stile e il ritorno tra le top-twelve italiane. La prima prova di qualificazione a Campi Bisenzio è stata sufficiente alla squadra del DT Matteo Martineli per staccare il biglietto per Modena dove il 23 e 24 giugno si svolgerà appunto la finale Oro 2018. 16392 punti il magnifico punteggio col quale Lucca si è messa alle spalle tutti, compresi gli squadroni che indubbiamente avranno ancora altre cartucce pesanti da sparare sulla pista e le pedane modenesi: Riccardi Milano, Alperia Bolzano e anche i padroni di casa della Fratellanza Modena. In lizza anche Venezia, Firenze, Rieti, Futura Roma, Brugnera Friuli, Padova e Cus Parma. Esclusa la Enterprise Benevento: al suo posto il CUS Palermo.

Ma la Virtus può essere protagonista avendo nelle proprie fila elementi di acclarato e consolidato spessore tecnico: su tutti naturalmente spicca la figura di Marcell Jacobs che dovrebbe garantire tanti punti nella velocità: 100-200 e 4×100. Ma tutta la squadra pare compatta e Martinelli deve solo sciogliere le ultime riserve di un gruppo compatto e battagliero. Come sempre. Le gare si svolgeranno sabato nel tardo pomeriggio e domenica mattina: questo in considerazione che rispetto al passato la finale è stata anticipata di tre mesi. Eravamo abituati a fine settembre. Ciò dovrebbe comportare anche un miglioramento nel livello tecnico e nelle prestazioni degli atleti che si trovano a pieno regime e non più a fine stagione come accadeva in passato. Avremo modo di darvi altri spunti sulla finale Oro di Modena dove però possiamo dire che la Virtus punterà alla salvezza, ovvero ad entrare nelle prime otto. Se poi arriverà un piazzamento migliore del settimo posto di Jesolo 2015, allora tanto meglio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.