Coro di “No” per il forno crematorio

LUCCA - E' un coro di no quello che si sta levando dopo la proposta presentata in consiglio comunale dal consigliere Giannini di dare il via all'iter esplorativo per l'eventuale realizzazione di un forno crematorio sul territorio lucchese.

-

Dopo il parere negativo da parte di tutte le opposizioni politiche, anche regionali, si è aggiunto quello della Zero Waste Italy per voce del suo presidente Rossano Ercolini. “Il forno crematorio è inquinante come dimostrano già alcuni casi in Toscana ” ha affermato Ercolini  ” Chiediamo di riconsiderare questa decisione anche prendendo in esame alternative “a freddo” già adottate in Svezia ed in sperimentazione anche in Italia basate sull’azoto liquido. “

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.