Palio dei Rioni: partita la sfida dell’estate allo stadio di Camaiore

CAMAIORE - Buona la prima per il XXVIII Palio dei Rioni di Camaiore che mercoledì sera poco dopo le 21 ha preso il via allo stadio comunale con la prima delle quattro serate di gare, in mezzo al tifo dei sostenitori.

-

Apertura con la tradizionale riconsegna del “cencio” al Comitato Palio da parte del detentore del titolo, il Rione Lido di Camaiore. Subito dopo i saluti di rito il via alle competizioni, con la conduzione del affermatissimo duo Giacomo Lucarini-Andrea Montaresi. Cinque le specialità che hanno animato la serata. Il puzzle, bruco, pit stop, sacco e naturalmente il tiro alla fune, che ha visto la nuova formula con la riduzione da sette a cinque dei componenti delle varie squadre, per rendere il gioco più competitivo e l’esito imprevedibile.

Già arrivati i primi risultati in due discipline. Nel gioco del bruco ha trionfato il rione Casoli arrivato primo. Seconda posizione per la Rocca e terza per la Pieve. Nel Pit stop – che da quest’anno vede l’ingresso di due under 16 per rione, primo posto alla Pieve, seguito da Marignana e da Pontemazzori al terzo posto.

Nella seconda serata si torna in campo con le bandierine, una delle novità dell’anno: competizione ad eliminazione che vede tutti i quattordici rioni impegnati contemporaneamente. E poi l’uovo, i trampoli, la secchia e la chiusura con il tiro alla fune. Dritto fino a sabato, quarta serata, la più attesa, quella finale.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.