Sanità: nessun depotenziamento dell’ospedale Versilia

VERSILIA - Dal 1 gennaio 2016, data di costituzione dell’ASL Toscana nord ovest, all’ospedale Versilia non vi è stata alcuna diminuzione di posti letto, di personale e di attività, al contrario in alcuni settori vi è stato un aumento”.

-

Ad affermarlo questa mattina è stata Maria Teresa De Lauretis, direttore generale dell’Azienda Usl Toscana nord ovest nel corso di una conferenza stampa tenuta assieme al presidente della conferenza dei sindaci della Versilia, Giorgio del Ghingaro. “La riforma del SST – ha continuato De Lauretis – ha rappresentato per questo territorio un’opportunità di valorizzazione delle diverse professionalità e di miglioramento dei servizi anche grazie all’attività di rete e alla possibilità di usufruire di tecnologie avanzate e di garantire una maggiore qualità dovuta all’aumento complessivo della casistica. Entro settembre mi assumo l’impegno di rimodulare i posti letto a disposizione dell’Area Medica per consentire un maggior afflusso dal Pronto Soccorso locale che presenta un numero di accessi in costante aumento e quindi aumentare la capacità di ricovero. Esiste, come su tutto il resto d3el territorio, la criticità delle liste di attesa, ma stiamo lavorando alla loro riduzione grazie anche agli impegni presi in questi giorni della Regione”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.