Tambellini conferma l’amara verità: nessuno vuole la Lucchese

CALCIO C - Il fallimento della Lucchese è dietro l'angolo. La mancata iscrizione ha preso corpo nell'aula comunale dove la drammatica vicenda della società rossonera è approdata grazie ad un ordine del giorno presentato da CasaPound. Il sindaco Tambellini ha confermato che non ci sono vie d'uscita e che lo stesso Comune vanta crediti per oltre 61mila euro.

- 5

In realtà il primo cittadino ha lasciato anche aperto uno spiraglio per il futuro assicurando il massimo impegno per costruire una nuova società che possa ripartire magari da un campionato come quello di Eccellenza e come accadde nel non troppo lontano 2011. In tal senso il consiglio comunale all’unanimità ha deciso di dare vita ad una commissione speciale che entrerà subito in funzione già da giovedì, affiancando i due assessori, Marchini e Ragghianti, incaricati di provare a ricostruire dalle macerie. Ancora una volta. Di certo dall’aula del consiglio comunale si sono levate critiche, e non poche, nei confronti del’attuale aministrazione per come ha saputo, o non ha saputo, gestire l’intera vicenda della Lucchese che volenti o nolenti rimane pur sempre un punto di riferimento importante a livello anche sociale della città delle mura. Vedremo chi avrà voglia di riprendere in mano il pallino, al momento non i grandi imprenditori, e provare a rilanciare l’amata Pantera con i suoi 113 anni di storia alle spalle e un futuro denso di incognite e di incertezza.

Commenti

5


  1. Non credo che il presidente Grassini abbia fatto i debiti, chi li ha fatti le deve pagare, Questo Grassini ovviamente era meglio se stava a casa sua, ha fatto solo il gioco di qualcuno, ma secondo voi chi si compra una società con debiti largamente supriore al valore del patrimonio societario ? Per cui , Chi rompe paga e i cocci al collo si diceva una volta.

  2. Gian Paolo Paoli


    Questa è una vergogna Nazionale. L’Amministrazione Comunale ha le sue Grandi colpe. Sia per il disinteresse che per l’Ostracismo nei confronti della Società e dei Tifosi LUCCHESI. Inoltre l’incompetenza della vecchia gestione ha fatto TOMBOLA. FORZA LUCCA. Paolo Paoli.


  3. Scusate ma l’amministrazione non può fare molto in trattative di tipo privato. Eviterei di coinvolgerla tanto per dare contro a Tambellini. La colpa semmai è dell’ex proprietario e del nuovo .

  4. Gian Paolo Paoli


    Ho già scritto il mio commento nella conversazione 1 Paoli

  5. Gian Paolo Paoli


    Ancora?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.