Tre dita amputate, dimesso dall’ospedale l’imprenditore infortunato

LUCCA - E' stato dimesso dall'ospedale Santa Chiara l'imprenditore di 85 anni che giovedì è stato vittima di un grave infortunio sul lavoro, che gli ha procurato l'amputazione di tre dita nella mano destra.

-

L’uomo, titolare di un’azienda che produce macchinari per cartiere, è rimasto con la mano schiacciata in un macchinario che stava installando.  Il fatto è avvenuto all’interno di una cartiera di Porcari.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.