Turismo: stagione in affanno, decisivi agosto e settembre

VERSILIA - Superato il giro di boa di metà estate, è già tempo di bilanci per il turismo balneare versiliese. Numeri di giugno e luglio alla mano, per albergatori, balneari e commercianti il quadro resta per adesso a luci e ombre.

-

Lo dicono i numeri pubblicati da Sib-Confcommercio, sigla di riferimento dei balneari. Giugno è stato un mese nero, segnato da meteo innstabile e da un calo del 10% di presenze sulle spiagge toscane, un dato che resta migliore comunque della media nazionale. E’ andatao meglio luglio che sulle nostre coste ha segnato un +5% di bagnanti rispetto all’anno scorso, soprattutto stranieri, con folle di turisti concentrate nei soli weekend. Tendenza confermata dagli albergatori di Asshotel Confesercenti della provincia di Lucca.

La speranza adesso è per agosto e settembre: due mesi decisivi per chiudere col segno più la stagione. Ma per il futuro in Versilia, secondo le categorie, occorre maggiore coordinamento tra le varie località.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.