Un denso programma per il 74°anniversario della morte di Don Aldo Mei

LUCCA - La sala giunta della provincia di Lucca ha ospitato la presentazione del programma delle manifestazioni organizzate in occasione del 74° anniversario della morte di Don Aldo Mei. Evento clou la lettura scenica di Marco Brinzi su mons. Torrini, arcivescovo di Lucca in quegli anni.

-

 

Il 74° anniversario di Don Aldo Mei sarà celebrato con una serie di iniziative che cominceranno giovedì 2 e termineranno lunedì 6 agosto, interessando i territori di Lucca, Capannori e Pescaglia. Le celebrazioni prenderanno il via il due agosto a Fiano con un dialogo tra Silvia Pettiti e Umberto Palagi sul tema “Don Aldo e Fratel Arturo: amanti di Dio e servi dell’uomo”. Il 3 agosto, alle 18, sempre a Fiano è in programma una passeggiata sul Sentiero della Pace e della Memoria che dalla frazione di Pescaglia porta fino al Monte Acuto. Ancora il 3 agosto, ma stavolta a  Villa Bottini, alle 21.30 la proiezione del film di Roberto Faenza “Alla luce del sole” .

Il 4 agosto – giorno in cui cade l’anniversario dell’uccisione del sacerdote lucchese – è denso di appuntamenti: si inizia a Lucca alle 10 nella chiesa della Santissima Trinità in via Elisa dove sarà celebrata la Santa Messa. Al termine della funzione sarà deposta una corona al cippo commemorativo sugli spalti delle Mura. Alle 18 nella chiesa parrocchiale di Fiano verrà celebrata una seconda funzione religiosa in memoria del sacerdote.

Alle 21 infine, alla Casa del Boia di Lucca, momento centrale dell’intera rassegna con una lettura scenica sulla figura di Mons. Torrini, Arcivescovo di Lucca ai tempi di Don Aldo Mei, dal titolo “Erano come figli” con l’attore lucchese Marco Brinzi, lettura che verrà replicata il 5 nella piazza di Fiano ed il 6 a Ruota.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.