Via libera alla pesca sportiva nel porto di Viareggio

FIRENZE - Nei porti toscani, tra cui quello di Viareggio, saranno definite aree in cui verrà consentita la pesca sportiva. Si tratta della prima iniziativa di questo genere in Italia, nata come risposta alle richieste delle associazioni di pescatori.

- 1

https://youtu.be/D3a9kv–wIA

Obiettivo del Protocollo firmato dalla Regione Toscana con le autorità marittime e portuali del territorio, insieme alle associazioni di pesca,  rendere le aree portuali fruibili anche per attività diverse da quelle turistico-commerciali e di scalo marittimo.

Quella della presenza di pescatori amatoriali nelle aree portuali è una questione annosa. La pratica della pesca sportiva e ricreativa all’interno dei porti – tranne sporadiche e locali eccezioni – è in generale vietata e solo in alcuni casi tollerata. D’ora in poi, invece, nei principali porti toscani, compreso quello viareggino, saranno definite e indicate con una specifica segnaletica (che riporterà regolamentazione ed eventuali sanzioni per i trasgressori).

La prima fase di attuazione del protocollo avrà valore di sperimentazione e durerà per 15 mesi.

 

Commenti

1

  1. francesco sabattini


    Bravi politici.
    Dopo aver chiuso tutto ora che pensate cari pescatori, che riaprano? Dove si poteva andare forse si forse no ora andate tranquilli che chiudono tutto con un bel cartello e tanto di contravenzione indicata. Guardate a Livorno, forse riapriranno sulla Vegliaia che se non avete la barca a nuoto la vedo dura la traversata. Ma che pensate che tutti quelli delle capitanerie di Porto lo stato continui a mantenerli.
    Il passo è fotemente all’indietro e il tempo darà ragione a queste mie conclusioni.
    Un saluto a tutti gli speranzosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.