Abusivi in spiaggia: 10mila pezzi sequestrati in 48 ore

PIETRASANTA - Oltre 10mila pezzi di merce sequestrata in 48 ore dalla Polizia Municipale di Pietrasanta. 100mila euro il valore complessivo della merce tra borse, vestiti, occhiali, scarpe ed in particolare bigiotteria sottratto al commercio illegale in un mese di attività.

-

La merce, come già accaduto, era stata ben nascosta dai venditori abusivi. Secondo il Comune di Pietrasanta, si tratta del sequestro più imponente di bigiotteria che sia mai stato fatto in Versilia. La Polizia Municipale ha individuato un nascondiglio dove erano custoditi 50 chilogrammi di bigiotteria varia, circa 9700 pezzi traanelli, collane, orecchini, braccialetti di varia forma e fattura per un valore di circa 50mila euro. Ed ancora 83 articoli tra occhiali e custodie  con impresso il marchio di note case di moda ed altri 110 articoli fra giocattoli, ombrelloni, capi di vestiario. L’attività di controllo – riferiscono dal Comando della Polizia Municipale – ha portato all’individuazione di una coppia di giovani venditori provenienti dal Lazio che dopo aver parcheggiato il veicolo in Piazza IV Novembre erano intenti nel montaggio di un carretto dotato di pianale e stenditoi. A bordo del veicolo centinaia di capi di vestiario. Il controllo preventivo ha evitato che questi potessero raggiungere il nostro litorale per intraprendere l’attività commerciale non autorizzata.

I fenomeni di abusivismo vengono continuamente denunciati. Proprio a Marina di Pietrasanta sabato pomeriggio è stato allestito un vero mercatino sulla riva della spiaggia libera di Motrone, come raccontato via Facebook dal Consigliere comunale di opposizione Daniele Mazzoni.

L’attenzione resterà alta sulla spiaggia della Versilia durante la settimana di Ferragosto. A Camaiore e Pietrasanta attivi i rinforzi del progetto Spiagge Sicure. A Forte dei Marmi quelli del Progetto Sicurezza varato dal Comune con il supporto di privati e categorie economiche cittadine.

 

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.