Bar irregolare smantellato dalla Polizia Municipale di Viareggio

VIAREGGIO - Trenta casse di polistirolo per tenere in fresco le bibite, 240 bottigliette d’acqua, lattine e birre di ogni genere, il tutto all’ombra di una tenda abusiva: un vero e proprio magazzino pronto da smerciare sulla spiaggia, quello scoperto nei giorni scorsi dalla polizia municipale di Viareggio.

-

Un’operazione mirata, condotta dalla squadra antidegrado con l’ausilio della pattuglia a cavallo, che ha visto battuto palmo a palmo il tratto di arenile che va dal viale Europa fino a Torre del Lago e 6 tende smantellate. All’arrivo dei vigili l’improvvisato barista è scappato fra le dune, mentre altre persone, in tutto 5 sono state identificate. Tra queste 3 giovani ragazze e un cittadino extracomunitario che è risultato privo del permesso di soggiorno. Per tutti sono scattati procedimenti amministrativi relativi all’occupazione abusiva dell’arenile, mentre l’extracomunitario è stato foto-segnalato e denunciato: il caso è adesso all’attenzione della procura.

Il materiale rinvenuto è stato invece posto sotto sequestro. “Ancora una brillante operazione della municipale impegnata nel pattugliamento costante sia delle pinete che degli arenili – commenta l’assessore alla libertà urbana Maurizio Manzo -: l’attenzione è alta soprattutto in quelle aree che sono note zone di spaccio e che teniamo sotto controllo a tutela dei cittadini. Sempre nell’ottica del contrasto al degrado, la polizia municipale è intervenuta sotto al ponte girante in via Oberdan dove era stata segnalata la presenza di giacigli abbandonati. Anche in questo caso gli agenti, insieme al personale di Sea, hanno provveduto alla rimozione di tende e coperte. Un lavoro continuo che non si ferma con la fine dell’estate ma continuerà nei prossimi mesi – conclude l’assessore –: tolleranza zero per chi non rispetta le regole, che sia commercio abusivo così come accampamenti improvvisati”.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.