Bimbo francese cade dalle mura, trasportato in elisoccorso al Meyer

LUCCA -Il bambino è precipitato con la sua bicicletta nella cannoniera, lo spazio adiacente al baluardo San Regolo. Nel tentativo di fermarlo è caduto di sotto anche il padre. Il piccolo è stato trasferito al nosocomio fiorentino mentre il padre è stato trasportato in ospedale con l'ambulanza del 118. Sul posto è intervenuta la polizia.

-

Un bambino francese di 6 anni è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Meyer di Firenze dopo una caduta dalle mura urbane di Lucca. Ricoverato, ma all’ospedale San Luca, anche il padre che è saltato giù dalle mura per soccorrere subito il piccolo. L’allarme è stato dato dalla madre del bambino che ha assistito atterrita alla scena.

Il fatto si è consumato nel giro di pochi secondi in una tranquilla mattinata estiva sul baluardo San Regolo. La famiglia, in vacanza a Lucca con alcuni amici, stava passeggiando sulle Mura. Il bimbo, in sella ad una piccola bicicletta, si è avvicinato al bordo est del baluardo, in un punto dove non c’è il muro di cinta ma un semplice dosso erboso. Sotto però c’è il vuoto, lo spazio della cannoniera. Il bambino è salito sul bordo evidentemente non avvertendo il pericolo e nemmeno i genitori si sono accorti di quello che stava accadendo. E così il piccolo ha perso l’equilibrio ed è caduto giù, con la biciclettina, atterrando violentemente da un’altezza di circa 6 metri. Quando il padre si è accorto di ciò che era accaduto ha tentato di calarsi di sotto per prestare i primi soccorsi il figlio e alla fine è saltato giù dalle mura.

L’allarme è stato dato dalla madre e da altri turisti presenti sul posto. Sulle mura sono arrivate subito le ambulanze ed i Vigili del Fuoco ed è stato immediatamente allertato il Pegaso, atterrato sugli spalti subito fuori il baluardo. Un’ambulanza ha portato il padre al San Luca di Lucca. Nel salto giù dalle mura ha riportato diverse lesioni ma non sarebbe in condizioni preoccupanti. Il bambino invece, accompagnato dalla madre, in comprensibile stato di choc, è stato portato all’ospedale pediatrico Meyer. Il piccolo ha subìto diversi traumi ma è sempre rimasto cosciente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.