Bretella, sopralluogo del senatore Ferrara: “Viadotti degradati”

MASSAROSA - Una "lunga e accurata ispezione" ad alcuni viadotti della Bretella autostradale Viareggio-Lucca per valuterne l'integrità e lo stato di conservazione a seguito della tragedia di Genova e dei recenti crolli di calcestruzzo segnalati da alcuni cittadini a Pian del Quercione e Bozzano.

-

E’ quanto svolto dal senatore viareggino del M5S Gianluca Ferrara, accompagnato, spiega una nota, dal geologo Giampiero Petrucci.

“L’analisi visiva delle infrastrutture se da un lato ha evidenziato l’ottimo stato di conservazione del viadotto in località Ficaia, evidentemente oggetto di recente manutenzione – si legge nella nota – ha altresì manifestato un generalizzato e forte degrado degli altri viadotti osservati, in particolare del Bozzano 2, del Marcaccio e del La Gulfa. Toccando con mano i piloni, il calcestruzzo risulta consumato, evidentemente crollato in numerosi punti, con i ferri di armatura a vista, anche nella porzione dei piloni direttamente a contatto con l’impalcato della carreggiata, che risultano fortemente arrugginiti e sgretolati”.

Il Senatore Ferrara ricorca chela Bretella Viareggio-Lucca continua ad essere considerata Autostrada a tutti gli effetti, con relativo e costoso pedaggio, nonostante essa non sia a norma di Codice della Strada in quanto mancante della corsia di sicurezza. Il Consiglio Comunale di Massarosa, nel settembre 2017, abbia approvato all’unanimità la mozione del Movimento 5 Stelle inerente il declassamento della Bretella, in modo anche da alleggerire il traffico sulla Sarzanese, ma senza alcun risultato. La concessione ministeriale a SALT per questo tratto scadrà nella Primavera del 2019.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.