Il Festival Puccini celebra i 100 anni del Trittico

TORRE DEL LAGO - Il Trittico Pucciniano (tre atti unici Il Tabarro, Suor Angelica e Gianni Schicchi) torna ad essere rappresentato integralmente al Festival in occasione del centenario dalla prima, avvenuta il 14 dicembre del 1918 al Teatro Metropolitan di New York e alla quale Puccini non assistette a causa della precaria situazione internazionale.

-

Tre opere con tre diverse trame: una vicenda cupa, (Il tabarro) ambientata in riva alla Senna che si conclude con un delitto; (Suor Angelica) la seconda opera, è tutta al femminile in cui protagoniste sono le suore di un convento di clausura; infine il brillante terzo titolo (Gianni Schicchi), ispirato a un personaggio fiorentino citato da Dante nell’Inferno , l’unica opera buffa composta da Puccini.

Sabato sera, 11 agosto, la prima rappresentazione. La seconda e ultima il 25 agosto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.