In arrivo 18 milioni per le scuole di Capannori

CAPANNORI - In arrivo i finanziamenti dei mutui BEI per la ristrutturazione degli edifici scolastici. Interessati dagli interventi i plessi delle medie Piaggia, comprese di palestra, la scuola di Camigliano e la scuola dell'infanzia di San Leonardo.

-

 

Diciotto  milioni di euro in arrivo dal Miur attraverso i mutui Bei per le scuole di Capannori.  In seguito alla presentazione di progetti di ristrutturazione e costruzione di nuove scuole l’amministrazione si è aggiudicata cospicui finanziamenti grazie ai quali saranno realizzati importanti interventi per tre plessi scolastici del territorio: la scuola secondaria di primo grado ‘Piaggia’ di via del Casalino a Capannori (il finanziamento di 12 milioni di euro  è già previsto per il 2018), il plesso scolastico di via delle Pianacce a Camigliano che diventerà un vero e proprio polo scolastico (il finanziamento di 4,5 milioni di euro arriverà nel 2019) e la scuola dell’infanzia di San Leonardo in Treponzio (finanziamento di 1,5 milioni di euro nel 2019).

La scuola secondaria di primo grado ‘Piaggia’ sarà completamente ricostruita. I lavori procederanno per lotti e riguarderanno i tre edifici che compongono il plesso scolastico  che saranno demoliti e poi ricostruiti ex novo uno alla volta, ma senza alcuna interruzione dell’attività didattica. L’intervento riguarderà anche la palestra.

A  Camigliano nascerà un vero e proprio polo scolastico: nell’area  che già ospita la scuola secondaria di primo grado e la scuola primaria, sarà infatti costruita la nuova scuola dell’infanzia. In programma anche la complessiva sistemazione della viabilità di accesso al polo scolastico di via delle Pianacce per renderla più fluida e più sicura.

Il terzo intervento  finanziato dal Miur riguarderà la costruzione della nuova scuola dell’infanzia di  San Leonardo in Treponzio che sarà realizzata in un’area più vicina alla scuola secondaria di primo grado ed anche in questo caso si assisterà alla nascita di un polo scolastico unico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.