Incendio devastante a Pietrasanta: paura per la nube nera

PIETRASANTA - Uno spaventoso incendio scoppiato poco dopo mezzogiorno ha devastato un'azienda edile, la Ferredil Cerù nella zona artigianale in via Pontenuovo. Le fiamme e il fumo nerissimo hanno inghiottito con violenza tutto lo stabile, sfondando i tetti e distruggendo quasi tutto.

-

Per fortuna nessuno è rimasto ferito seriamente. Un giovane operaio è stato soccorso e portato al Pronto Soccorso del Versilia: non risulta intossicato, solo ferito in maniera lieve.

Il fuoco sembra essere sorto all’esterno per poi avvolgere il lato nord della grande struttura e via via tutto il resto. In fiamme sono andati solventi chimici, vernici, carta catramata, acidi e pneumatici. Per fortuna non sono esplose bombole di gas o gpl, messe in sicurezza dai Vigili del fuoco.

Sul posto almeno una ventina di pompieri da Pietrasanta, Viareggio, Massa, Pisa e Pistoia. L’incendio è stato isolato solo nel pomeriggio. Sul posto anche la Polizia Municipale di Pietrasanta e i carabinieri. La struttura è finita sotto sequestro: sono in corso le indagini per accertare che tutto fosse in regola in materia di norme anti incendio.  Presente anche il sindaco Alberto Giovannetti e il suo staff per seguire da vicino l’evolversi della situazione. Anas ha chiuso provvisoriamente al traffico la via Aurelia.

I tecnici di Arpat stanno analizzando le emissioni per valutare eventuali tossicità presenti nell’aria. La Asl ha ordinato intanto a tutti i Comuni della Versilia in via cautelativa di indicare alla popolazione di restare in casa, chiudere porte e finestre, spegnere condizionatori, e lavare frutta e verdura degli orti.

Un disastro milionario senza precedenti per la Cerù, azienda conosciutissima in tutta la Versilia, trasferita da Camaiore a Pietrasanta da pochi anni. Una famiglia storica di imprenditori edili, tutti sul posto, con la disperazione negli occhi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.