Salve le otto persone rimaste intrappolate all’Orrido di Botri

BAGNI DI LUCCA - Paura nel pomeriggio per un gruppo di otto escursionisti rimasti intrappolati nella gola dell'Orrido di Botri. Per fortuna la situazione è rientrata in poche ore grazie ai soccorsi: sono tutti sani e salvi.

-

Tra gli escursionisti due persone di Reggio Calabria, due olandesi e due di Pietrasanta. Il gruppo aveva fatto ingresso dalla parte bassa, dall’ingresso turistico dell’area naturale, quando è stato sorpreso da un violento temporale che ha provocato un’ondata di piena. Subito allertati i Carabinieri forestali che presidiano la zona e che hanno recuperato due componenti del gruppo che si trovavano nella parte più bassa. Più seria la situazione degli altri compagni: quattro componenti, situati più o meno a metà del percorso, si sono infatti fermati, senza potersi muovere a causa del flusso abbondante di acqua. Fortunatamente l’elicottero Pegaso 1 ha provveduto al loro recupero e al trasporto a Montefegatesi. La squadra del Soccorso Alpino di Lucca ha infine raggiunto da terra i due componenti più lontani, riuscendo a portarli in salvo.

IAlla fine tutti gli escursionisti sono stati tratti in salvo e le loro condzioni sono buone.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.