Trasloco Paladini-Civitali, c’è timore per i tempi

LUCCA - Si è svolto un sopralluogo di Provincia, Comune, rappresentanti dei genitori e dirigenti scolastici di ITC e Paladini-Civitali nelle aree che dovranno ospitare gli studenti dopo la chiusura dell'immobile di via San Nicolao.

- 1

Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza legata allo spostamento delle aule del Paladini-Civitali nello stabile dell’ITC Carrara e nei moduli prefabbricati dell’area dell’ex Campo di Marte, è stato effettuato un sopralluogo congiunto tra Provincia, Comune, rappresentanti dei genitori i dirigenti scolastici dei due istituti, Iolanda Bocci per il Paladini e cesare Lazzari per il Carrara. Insieme alla responsabile della Provincia sono stati visitati i locali del Carrara che ospiteranno le aule del Paladini e il parcheggio antistante l’ex ospedale, dove verranno collocati i moduli prefabbricati. Perplessità sono state sollevate dai dirigenti scolastici, in particolar modo dal professor Lazzari che aveva fatto delle specifiche richieste.

La preoccupazione dei genitori invece riguarda le tempistiche degli interventi e soprattutto le soluzioni alternative se i lavori non dovessero terminare entro il 17 settembre come previsto.

L’amministrazione provinciale, da questo punto di vista ha rassicurato che qualsiasi soluzione sarà comunque di carattere temporaneo anche considerando che tra corpo docente, studenti, e personale ATA a spostarsi saranno circa mille persone, come precisato dal presidente Menesini.

 

Intanto in una nota la Regione specifica che la disponibilità del Campo di Marte da parte della ASL sarà gratuita per 24 mesi, trascorsi i quali, se si renderà necessario rimanere nell’area, dovrà essere corrisposto un canone di locazione.

 

 

 

 

Commenti

1

  1. Marilena Barone


    Quali rappresentanti sono stati invitati? Nel video si vede uno sparuto gruppetto di persone…2/3/4 genitori???? Io sono rappresentante del paladini e non sono stata invitata e nemmeno l’altra rappresentante… Dunque quali genitori? Di quali scuole? Di quali classi?…Eppure avevamo chiamato la scuola parecchie volte per chiedere informazioni, chiedendo della preside o di qualcuno che potesse riceverci…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.