Philippe Delenseigne: “Riportiamo i giovani artisti a Pietrasanta”

PIETRASANTA - "La Piccola Atene che preferisco? Quella degli anni '90, con i laboratori in centro, i giovani a imparare e gli artigiani in strada." A dirlo è uno dei numerosi artisti internazionali, figlio dei laboratori e delle fonderie pietrasantine, Philippe Delenseigne.

-

L’artista francese, che vive e lavora dividendosi tra la Versilia e Berlino, sarà il protagonista dell’appuntamento di venerdì 10 agosto al Musa per il ciclo “Conversazioni con l’artista”, organizzati dalla Camera di Commercio di Lucca.

Artista poliedrico, con i suoi lavori pittorici bi-dimensionali riesce a plasmare e a dare movimento, unendo arte e design con il consueto gioco di luci e ombre. Espone ed è protagonista di molte mostre in Italia e all’estero. Ai nostri microfoni anticipa la sua visione della Pietrasanta di oggi.

Il prossimo protagonista di “Conversazioni con l’artista” sarà: Claudio Capotondi il 24 agosto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.