Prostituzione: quattro arresti tra Pisa e Versilia per sfruttamento di trans

PISA - Un'operazione dei carabinieri del Nucleo Investigativo di Pisa per il contrasto alla prostituzione ha portato stamani all'arresto di quattro persone e all'esecuzione di altre misure per altri indagati con obbligo di dimora.

-

L’inchiesta è per associazione a delinquere e sfruttamento della prostituzione. Le misure cautelari sono state eseguite a Pisa, Viareggio, Massarosa e Livorno, al termine di un’indagine durata circa due anni, che ha fatto emergere un importante circuito economico basato sullo sfruttamento di circa 30 transessuali brasiliani, costretti a prostituirsi in strada a Pisa e a Migliarino, nel comune di Vecchiano.

Gli sfruttatori erano altri transessuali brasiliani che insieme ad alcuni italiani hanno goduto di un flusso di denaro di alcune centinaia di migliaia di euro all’anno, grazie all’organizzazione di viaggi, alla predisposizione delle case per ospitare l’attività di prostituzione e allo sfruttamento del lavoro dei viados.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.